Linguistico 6 Liceo LINGUISTICO        

pubblicato il 14.11.2016

NUOVISSIMO

DUE PERCORSI DI LICEO LINGUISTICO ALL'ENRIQUES DI RECENTISSIMA APPROVAZIONE

1. Inglese - Spagnolo - Francese/Tedesco

2. Inglese - Cinese - Spagnolo/Arabo

In aggiunta al percorso innovativo comprendente lo studio delle lingue: Inglese - Cinese - Spagnolo/Arabo, il Liceo Enriques è in grado di offrire  (su recente autorizzazione) un ulteriore percorso di studio comprendente lingue di stampo più "europeo", nello specifico: Inglese - Spagnolo - Francese/Tedesco.

TITOLO DI STUDIO

Al superamento dell’esame di Stato sarà rilasciato il diploma di Liceo Linguistico.

 

IL NUOVO INDIRIZZO E LE SUE FINALITÀ

Il percorso del liceo linguistico è indirizzato allo studio di più sistemi linguistici e  culturali.  Guida lo studente ad approfondire e a sviluppare le conoscenze e le abilità, a maturare le competenze necessarie per acquisire la padronanza comunicativa di tre lingue, oltre l’italiano e per comprendere criticamente l’identità storica e culturale di tradizioni e civiltà diverse.
In un mondo che chiede sempre più conoscenze linguistiche, culturali e scientifiche, lo studio delle lingue straniere è fondamentale   per   l’inserimento   in   una   realtà   lavorativa sempre più dinamica e globalizzata.
La formazione fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi culturali e linguistici e si caratterizza per la marcata impronta laboratoriale.   Amplia notevolmente il numero di ore destinate alle Lingue straniere moderne e prevede a partire dal terzo anno l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera (CLIL).
Il profilo in uscita è quello di uno studente che ha notevoli competenze in ambito linguistico e culturale e una solida preparazione per l'accesso a tutte le facoltà universitarie; inoltre per le sue caratteristiche consente di inserirsi anche nel mondo del lavoro nei settori in cui è richiesto l’uso intensivo delle lingue straniere, nel ruolo di traduttori e interpreti e nel campo della comunicazione e mediazione linguistica e culturale.

 

OBIETTIVI

Gli studenti, a conclusione del percorso di studio, oltre a raggiungere i risultati di apprendimento comuni a tutti i licei, dovranno:
▪  avere  acquisito  in  due  lingue  moderne  strutture,  modalità  e  competenze  comunicative corrispondenti almeno al Livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;
▪  avere acquisito in una terza lingua moderna strutture, modalità e competenze comunicative corrispondenti almeno al Livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento;
saper comunicare in tre lingue moderne in vari contesti sociali e in situazioni professionali utilizzando diverse forme testuali;
▪  riconoscere in un’ottica comparativa gli elementi strutturali caratterizzanti le lingue studiate ed essere in grado di passare agevolmente da un sistema linguistico all’altro;
▪  essere in grado di affrontare in lingua diversa dall’italiano specifici contenuti disciplinari;
▪  conoscere le principali caratteristiche culturali dei paesi di cui si è studiata la lingua, attraverso lo studio e l’analisi di opere letterarie, estetiche, visive, musicali, cinematografiche, delle linee fondamentali della loro storia e delle loro tradizioni;
▪  sapersi confrontare con la cultura degli altri popoli, avvalendosi delle occasioni di contatto e di scambio.

 

 

I

II

III

IV

V

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua e cultura latina

2

2

     

1ª Lingua e cultura straniera (inglese)*

4

4

3

3

3

2ª Lingua e cultura straniera*

3

3

4

4

4

3ª Lingua e cultura straniera*

3

3

4

4

4

Storia e geografia

3

3

     

Storia

   

2

2

2

Filosofia

   

2

2

2

Matematica

3

3

2

2

2

Fisica

   

2

2

2

Scienze naturali

2

2

2

2

2

Storia dell’arte

   

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

TOTALE

27

27

30

30

30

 

* Sono comprese 33 ore annuali di conversazione col docente  madrelingua

 

 

N.B. Dal primo anno del secondo biennio è previsto l’insegnamento in lingua straniera di una disciplina non linguistica (CLIL), compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie. Dal secondo anno del secondo biennio è previsto inoltre l’insegnamento, in una diversa lingua straniera, di una disciplina non linguistica (CLIL), compresa nell’area delle attività e degli insegnamenti obbligatori per tutti gli studenti o nell’area degli insegnamenti attivabili dalle istituzioni scolastiche nei limiti del contingente di organico ad esse assegnato, tenuto conto delle richieste degli studenti e delle loro famiglie.

 

CARATTERISTICHE DEL LICEO LINGUISTICO

 

▪  è il liceo che prevede lo studio di tre lingue straniere: inglese (prima lingua), cinese (seconda lingua) e la terza lingua a scelta tra spagnolo  e arabo;

▪  oppure,  lo studio di tre lingue straniere di stampo più "europeo": inglese (prima lingua), spagnolo (seconda lingua) e la terza lingua a scelta tra francese  e tedesco;
▪  la didattica laboratoriale assume un ruolo centrale, per l’importanza che ha il contatto diretto con fonti e materiali originali;
▪ è previsto un monte ore annuale di conversazione con il docente di madrelingua nelle tre lingue straniere;
▪  sono previsti stage linguistici all’estero;
▪  il nostro liceo offre la possibilità di seguire corsi in orario extracurricolare per la preparazione alle certificazioni per le lingue insegnate (PET, FCE, CAE, TOEFL, DELF, DELE, certificazioni di lingua tedesca).

 

Nel primo biennio verrà potenziata la conoscenza linguistica attraverso metodologie comunicative e situazionali volte alla creazione di una consapevolezza e di un’autonomia che saranno i presupposti obbligati per l’approfondimento da effettuarsi negli anni successivi.

Nel secondo biennio e nel quinto anno l’apprendimento sarà finalizzato al potenziamento e al perfezionamento delle strutture linguistiche e alla conoscenza di contenuti culturali e letterari concernenti le lingue oggetto di studio.

A partire dal terzo anno è previsto l’insegnamento di una disciplina non linguistica in lingua straniera (CLIL).

 

 

 

Informazioni aggiuntive