Scienze applicate 4    Liceo SCIENTIFICO
                         opzione
                  SCIENZE APPLICATE

 

 

TITOLO DI STUDIO

Al superamento dellesame di Stato sarà rilasciato il diploma di Scientifico con

opzione Scienze applicate

 

IL NUOVO INDIRIZZO E LE SUE FINALITÀ

In un mondo che chiede sempre più conoscenze scientifiche e tecnologiche, il percorso delle Scienze Applicate che è il più moderno tra i nuovi licei, dalla  forte impostazione laboratoriale, corrisponde alla richiesta sempre crescente della società contemporanea di competenze scientifico-tecnologiche integrate con una visione   complessiva delle realtà storiche e culturali. Insomma, la cultura del "sapere" che si armonizza e si unisce con quella del "saper fare".   La formazione fornisce allo studente competenze particolarmente avanzate negli studi riguardanti la cultura scientifico-tecnologica e si caratterizza per la marcata impronta scientifico-sperimentale. Amplia notevolmente il numero di ore destinate alle Scienze Naturali (Biologia, Chimica, Scienze della Terra) e presenta l’insegnamento dell’Informatica come disciplina a sé stante e non come supporto alle altre materie.
Il profilo in uscita è quello di uno studente che ha notevoli competenze in ambito scientifico e una solida preparazione per l'accesso ad ogni facoltà universitaria; inoltre per le sue caratteristiche è propedeutico  particolarmente  alle  facoltà  tecnico-scientifiche  (Ingegneria, Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali) e alla ricerca applicata.

 

OBIETTIVI

Gli studenti, a conclusione del percorso, dovranno in particolare:
aver appreso concetti, principi e teorie scientifiche anche attraverso esemplificazioni  operative di laboratorio;
elaborare l’analisi critica dei fenomeni considerati, la riflessione metodologica sulle procedure sperimentali e la ricerca di strategie atte a favorire la scoperta scientifica;
analizzare le strutture logiche coinvolte ed i modelli utilizzati nella ricerca scientifica;
individuare le caratteristiche e l’apporto dei vari linguaggi (storico-naturali, simbolici,
matematici, logici, formali, artificiali);
comprendere il ruolo della tecnologia come mediazione fra scienza e vita quotidiana;
saper utilizzare gli strumenti informatici in relazione all’analisi dei dati e alla modellizzazione  di specifici problemi scientifici e individuare la funzione dell’informatica nello sviluppo scientifico

 

 

 

I

II

III

IV

V

Lingua e letteratura italiana

4

4

4

4

4

Lingua e cultura straniera (inglese)

3

3

3

3

3

Storia e geografia

3

3

     

Storia

   

2

2

2

Filosofia

   

2

2

2

Matematica

5

4

4

4

4

Informatica

2

2

2

2

2

Fisica

2

2

3

3

3

Scienze naturali

3

4

5

5

5

Disegno e storia dell’arte

2

2

2

2

2

Scienze motorie e sportive

2

2

2

2

2

Religione cattolica o attività alternative

1

1

1

1

1

TOTALE

27

27

30

30

30

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LE DISCIPLINE CARATTERIZZANTI IL LICEO SCIENTIFICO OPZIONE SCIENZE APPLICATE

I contenuti disciplinari e gli obiettivi specifici di apprendimento degli insegnamenti presenti nel piano degli studi del Liceo Scientifico opzione Scienze applicate sono quelli riportati nelle ”Indicazioni nazionali’” del corrispondente piano di studi del Liceo Scientifico.
L’opzione Scienze Applicate contiene inoltre delle specificità di contenuto, soprattutto nelle discipline caratterizzanti il corso, che possono essere così riassunte.

 

FISICA

Lo studio della Fisica sarà integrato con attività di laboratorio su:
misura di varie grandezze, idrostatica , cinematica del moto parabolico e circolare, conservazione dell’energia e della quantità di moto, onde e il suono, ottica, calorimetria e termodinamica, elettrostatica (rocchetto di Ruhmkorff, elettroscopio etc), elettrodinamica(circuiti elettrici, leggi di Ohm etc) e magnetismo, induzione elettromagnetica(solenoidi, legge di Lenz, trasformatore), onde elettromagnetiche e meccanica quantistica (esperimento di Franck-Hertz).
E’ inoltre prevista la partecipazione ai  giochi di Anacleto : gara di fisica per il biennio con una fase individuale di tipo teorico e una a squadre di laboratorio e  alle olimpiadi nazionali della fisica: gara di fisica per il triennio con una fase d’istituto, una fase interprovinciale e, in caso di qualificazione, una fase nazionale (e una internazionale).
Sarà inoltre offerta agli studenti l’opportunità di frequentare lezioni e stages presso le Università e alcune attività in lingua inglese come visioni di filmati e svolgimento di esercizi e problemi tratti da testi o da concorsi e/o competizioni che si svolgono in paesi anglofoni. Sono anche previste visite guidate presso musei della scienza e importanti laboratori di fisica.

 

SCIENZE NATURALI: CHIMICA, BIOLOGIA, SCIENZE DELLA TERRA

I contenuti disciplinari fondamentali delle scienze naturali, in particolare delle scienze della Terra, della Chimica e della Biologia, saranno integrati con attività di laboratorio su:
proprietà e trasformazioni fisiche e chimiche della materia; uso di strumenti di misura, microscopio ottico, stereoscopio, caratteristiche e funzioni degli organismi viventi attraverso  realizzazione e osservazione di preparati microscopici, estrazione del DNA, cromatografia dei pigmenti vegetali, chimica (reazioni, redox, gas, soluzioni, equilibri, pH, ecc.).
E’ inoltre prevista la partecipazione ai Giochi della Chimica e le Olimpiadi delle Scienze Naturali e a Progetti di ambito naturalistico.
Il lavoro svolto in classe sarà integrato da: Visite guidate in aree protette, mirate alla conoscenza e allo studio del nostro territorio, Lezioni e laboratori con gli esperti del Museo di Storia Naturale di Livorno, Campus in parchi e isole di interesse naturalistico; nel triennio a queste attività si aggiungerà il Progetto Bioetica, stages estivi in facoltà scientifiche e lezioni-incontro tenute da docenti universitari.

 

INFORMATICA

Lo studio dell’ Informatica sarà integrato con attività di laboratorio finalizzate alla padronanza dei principali strumenti software applicativi, allo sviluppo di un sito di classe, all’approfondimento delle conoscenze e delle abilità connesse alla rete. E’ inoltre prevista la partecipazione a gare di Informatica e lezioni e laboratori con esperti di rete. Nel corso di studi l’informatica sarà sempre collegata alle altre discipline e verranno sviluppate semplici simulazioni come supporto alla ricerca scientifica ( es: studio quantitativo di una teoria o confronto di un modello implementato al PC con i dati sperimentali). 

 

Informazioni aggiuntive